Otto Bauer

Politico austriaco, appartenente, con Viktor Adler, Karl Renner e Max Adler, alla corrente socialista dell’austromarxismo. Studiò nell’Università di Vienna, laureandosi in legge nel 1906. Nel 1907 il suo primo scritto, Die Sozialdemokratie und die Nationalitätenfrage (La socialdemocrazia e la questione nazionale), nello stesso anno diviene segretario del Partito e fonda la sua rivista teorica, Der Kampf (La battaglia). Mantiene la carica di segretario fino al 1914, quando viene arruolato in occasione dello scoppio della Prima guerra Mondiale. Fatto prigioniero dai russi tornò in Austria alle fine della guerra divenendo il leader della socialdemocrazia tedesca. Fu un oppositore della Rivoluzione Bolscevica e partecipò al governo austriaco come ministro degli esteri. In seguito alle persecuzioni nei confronti dei partiti socialisti e comunisti nel 1934 lasciò il paese stabilendosi all’estero.

Presenti nella nostra biblioteca: