Rosa Luxemburg

rosa

Una cortina di silenzio ha cercato di far dimenticare Rosa Luxemburg, una delle figure più limpide del nostro secolo e che è tra i pochissimi continuatori di Marx che abbiano saputo unire una sostanziale visione al suo pensiero con una ricca elaborazione originale; la sua critica del ruolo delle burocrazie nelle organizzazioni operaie, la sua lucida analisi dell’accumulazione del capitale e del nesso indissolubile tra lo sviluppo capitalistico nei paesi imperialisti e la miseria crescente del resto del mondo (quello che viene oggi chiamato “terzo mondo” o più ipocritamente “paesi in via di sviluppo”); la sua tenace battaglia contro la guerra e lo sciovinismo che si affermava già agli inizi del secolo nel movimento socialista europeo, hanno dato un contributo fondamentale al patrimonio teorico del movimento operaio internazionale. (A. Moscato)

Bandiera_Rossa – gennaio_1989 , pp. 9-12,  Dossier Rosa Luxemburg

Bandiera_Rossa – febbraio 1999, pp. 26-29 – Perché ci serve Rosa L. / A. Moscato

Presenti nella nostra biblioteca: