Riviste

Bandiera Rossa / Erre

La rivista Bandiera Rossa, è stata l’organo dei Gruppi Comunisti Rivoluzionari (dal 1979 Lega Comunista Rivoluzionaria), sezione italiana della Quarta Internazionale. Il periodico è stato pubblicato con questo nome dal 1950 al 2002. Rappresenta e documenta la storia del trotzkismo in Italia e con questa finalità il periodico ha cercato di dare voce per cinquanta anni alle problematiche e alle proposte di questa parte politica, assumendo nel corso del tempo diversi formati, numero di pagine e cadenza periodica. Questa variabilità, peraltro, riflette le varie funzioni che il periodico ha avuto via via nel tempo. Nel 1950, ad esempio, Bandiera Rossa si presenta come un giornale di sole 4 pagine nelle vesti di un foglio di immediato supporto alla agitazione e alle lotte. Gli articoli, per questa ragione, non hanno firma o sono firmati con pseudonimi. Dal foglio di 4 pagine degli inizi, Bandiera Rossa assume con il tempo una periodicità più costante, con un numero di pagine ed un formato che riflette via via le ulteriori funzioni che il periodico intende rivestire, nell’ambito dell’elaborazione e della riflessione teorica sulle lotte.

Nell’autunno del 2002 il gruppo politico di riferimento del periodico ha dato vita al progetto della rivista Erre che si presenta come la risposta politica conseguente ai problemi del nuovo millennio. Il numero 0 della rivista esce, infatti, in occasione del Social Forum europeo di Firenze, mentre il numero 1 uscirà nel gennaio 2003. La rivista ospita fin dall’inizio diversi e importanti esponenti del Partito della Rifondazione Comunista e sono presenti, comunque, contributi dei vari attivisti dei movimenti sociali unitamente ad interventi di studiosi, anche di livello internazionale. La rivista assume una periodicità costante fin dall’inizio, uscendo regolarmente ogni due mesi. Dal dicembre 2007, quando nasce Sinistra Critica come organizzazione politica indipendente, la rivista ne diventa in sostanza il suo organo ufficiale. La rivista termina le sue pubblicazioni nel 2012.

La Biblioteca Livio Maitan ha già effettuato, tramite un finanziamento del Ministero per Beni Culturali, una prima catalogazione/spoglio del periodico Bandiera Rossa, a partire dal 1990 e con l’inserimento di 600 record nel catalogo SBN. La base di questo lavoro è costituita da un lavoro certosino che alcuni compagni hanno portato a termine, fornendo un elenco dettagliato degli articoli e dei corrispondenti autori nei diversi numeri sia di Bandiera Rossa che di Erre. L’aspetto interessante di questa elenco è che esso cerca di contestualizzare gli articoli riproducendo, accanto alla riproduzione dell’indice degli articoli, anche la copertina del numero del periodico a cui essi fanno riferimento.
Consultate i sommari e richiedete la digitalizzazione degli articoli alla Biblioteca Livio Maitan